Cocaina

Settore Cocaina

PANORAMICA generale La risposta della Fondazione
La cocaina è una sostanza che per diversi anni è stata considerata d’élite, dall’alto costo e che per qualche motivo non veniva riconosciuto nel settore delle dipendenze. Negli ultimi 10 anni si è assistito ad un cambio di rotta, con la cocaina che è divenuta una droga del popolo superando per diffusione l’eroina. La cocaina è quindi passata da sostanza d’élite a droga di strada procacciabile a prezzi banale nel mercato clandestino. Molti sono stati i tentativi di trattare la problematica, da risposte di natura diurna a contesti quali i reparti ospedalieri; tentativi quest’ultimi quasi tutti falliti. Oggi l’uso della cocaina tendenzialmente è abbinato ad altre sostanze, questa modalità ha estremamente complicato il trattamento terapeutico. La cocaina, oggi, è sicuramente la droga più pericolosa e devastante presente nel mondo degli stupefacenti. Anche la Fondazione negli anni ha cercato di trovare risposte adeguate per pazienti consumatori di cocaina, oggi, dopo il riconoscimento nella categoria dei tossicodipendenti per i dipendenti da cocaina, abbiamo sviluppato degli interventi dedicati. La parificazione a tossicodipendenti ci permette di gestire i cocainomani alla stregua di qualsiasi paziente con problematiche di dipendenza. Nella maggior parte dei casi, per i cocainomani primari (principale sostanza d’abuso), la tecnica di intervento è individuale. E’ quindi previsto l’intervento di un Educatore e di uno Psicoterapeuta che gestiscono il programma con sedute separate, mentre la quotidianità è condivisa con gli altri utenti.

Unità Operative che si occupano di COCAINA:

AL LAGHETTO

LA SOGLIA


BISOGNO DI AIUTO